I.I.S.S. Piaget-Diaz
HOME
LA SCUOLA
ISCRIZIONI ONLINE
ALBO PRETORIO
ARCHIVIO
MODULI
AREA RISERVATA
CONTATTI
UFFICI
P.T.O.F.
SCUOLA E QUALITA'
AUTOVALUTAZIONE ISTITUTO
B.E.S.
AMM.NE TRASPARENTE
CANDIDATI PRIVATISTI
T.F.A.
R.S.U. INFORMA
OFFERTA FORMATIVA
INIZIATIVE DI PREVENZIONE E CONTRASTO AL BULLISMO E AL CYBERBULLISMO

Il Piaget-Diaz è in prima linea nella prevenzione e nella lotta al bullismo e al cyber-bullismo; in particolare, sulla base delle linee di orientamento per la prevenzione e successivi aggiornamenti emanati dal MIUR, sono state attivate un’ampia serie di iniziative volte ad arginare e, laddove possibile, prevenire i comportamenti a rischio, spesso dovuti, più che al contesto scolastico, a condizioni di disagio sociale.
La nostra Scuola è stata inoltre invitata dal Telefono Azzurro al Safer Internet Day il 6 febbraio alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e siamo inseriti nel progetto sperimentale "Non stiamo zitti”.
 
A.S. 2017/18
 
INCONTRO DI FORMAZIONE SU BULLISMO E CYBERBULLISMO

Il 7 marzo 2018 alle ore 15,30, presso il Teatro di Via Diana 35, si è svolto un incontro di formazione condotto dal dr. Salvatore Ciro Conte, Psicologo e referente Settore Scuola Educazione del TELEFONO AZZURRO.
Erano presenti oltre 40 docenti dell’Istituto provenienti da tutte le sedi. L’incontro è stato realizzato nell'ambito del progetto “Non stiamo zitti”.

Guarda le immagini: immagine 1,
immagine 2.  


 
Progetto Europeo “ON LIVE” sulla prevenzione del Cyberbullismo
(gennaio 2017/agosto 2018)

Il progetto mira ad analizzare attraverso un questionario appositamente prodotto dall’I.I.S. “PIAGET-DIAZ” le caratteristiche del fenomeno nella fascia 14/16 anni.
Nella sua articolazione prevede inoltre l’elaborazione di una guida con suggerimenti operativi per aumentare la conoscenza di insegnanti ed educatori sull'uso degli strumenti online da parte dei più giovani, comprendere le caratteristiche del cyberbullismo e i pericoli connessi alla sua diffusione, promuovere la prevenzione e il contrasto degli episodi di cyberbullismo.
È prevista inoltre la creazione di un kit T-Comic con fumetti e attività per la prevenzione del cyberbullismo adatto ad essere utilizzato con i giovani e dai giovani stessi nelle scuole.
Sono previsti interventi di formazione per gli insegnanti volti ad utilizzare strategie di educazione non formale in aula per lavorare sulla problematica del cyberbullismo.
Nei primi mesi del 2018 è previsto uno scambio di giovani peer educator tra i vari paesi che hanno partecipato alla creazione del kit T-Comic, per formare delle équipe internazionali e sostenere l'attuazione di laboratori nazionali nelle scuole coinvolte, realizzando dei percorsi volti a formare studenti mediatori sul cyberbullismo.


Allegato - Scheda del Progetto Europeo ON LIVE

Allegato - bibliografia progetto europeo On LIVE


# NON STIAMO ZITTI
Proposta integrata tra ascolto e azione contro il bullismo
(Rif.: Protocollo d’Intesa triennale dell’8 Febbraio 2017 MIUR - Telefono Azzurro)
Interventi di formazione rivolti ad un gruppo di docenti in E-Learning su Piattaforma MOODLE e interventi formativi rivolti ad una classe dell’Istituto realizzati con la modalità della PEER EDUCATION.
 
Allegato - Non Stiamo Zitti - sintesi

 


Incontri con la Polizia Postale sull’uso responsabile delle nuove tecnologie

A partire dall’a.s. 2016/17 vengono realizzati nelle diverse sedi dell’Istituto degli incontri con esponenti della Polizia Postale per illustrare agli allievi del biennio i pericoli della rete al fine di prevenire fenomeni di cyberbullismo. Referente dell’iniziativa la prof.ssa O. Guitto.

Allegato - Parliamo di Bullismo a cura della Prof.ssa Guitto


 
INTERVENTI DI PREVENZIONE NEI GRUPPI CLASSE

L’Istituto da diversi anni realizza interventi diretti per la prevenzione dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo nelle classi prime mediante la metodologia della Peer Education, attraverso il progetto “Gli studenti diventano tutor” della ASL RM2 (ex RM B).                Vedi allegato 4
Su casi specifici vengono organizzati interventi diretti nei gruppi classe da uno psicologo/psicoterapeuta che da diversi anni collabora con la scuola su queste tematiche.
Riguardo alle situazioni più delicate è prevista l’attivazione dello “Sportello CIC casi a rischio” che prevede, grazie all’intermediazione di un esperto psicologo esterno, un collegamento diretto dell’Istituto con le Forze dell’Ordine, il Tribunale dei minori e ogni altro referente territoriale utile a realizzare degli specifici percorsi di recupero delle situazioni a maggior rischio per questi fenomeni.
Nell’a.s. 2016/17 è stata nominata Referente d’Istituto Educazione alla Legalità, Prevenzione e Contrasto al Bullismo (Circolare MIUR 0037086.15-11-2016) la prof.ssa R. Poli, docente referente Educazione alla Salute e Psicologo Scolastico specializzato su queste tematiche. Nell’a.s. precedente era stato designato quale referente il Prof. G. Russillo, docente di Diritto e Avvocato.

Allegato - Scheda sintetica sulla Peer Education
 

A.S. 2016/17

 
Progetto “Bullismo, cyber-bullismo, coscienza civile e legalità”
 
Nell’a.s. 2016/17 L’Istituto ha aderito al progetto promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia-Direzione Generale ufficio V – Ambito Territoriale per la Provincia di Agrigento, (Settore sostegno alla persona ed alla partecipazione studentesca) che ha previsto un’indagine su una classe seconda dell’Istituto tramite la somministrazione di un questionario anonimo agli allievi, alle famiglie e ai docenti del Consiglio di classe sulle dinamiche sottese al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.
I risultati dell’indagine svolta in Sicilia e il confronto con i dati raccolti nelle singole scuole romane coinvolte, sono stati illustrati nel corso di un Evento che si è tenuto il 17/05/2017 presso il teatro di Via Diana n. 35 alla presenza dei responsabili dell’U.S.R. di Agrigento in particolare il docente referente provinciale, Prof.ssa Stefania Ierna e il Dirigente Scolastico Raffaele Zarbo. 

Allegato - Loc. evento 17/05/2017 - Bullismo e Cyberbullismo

 

A.S. 2015/16
 
l’Istituto ha recepito ed inserito nel regolamento d’Istituto le indicazioni contenute nelle “Linee di orientamento per azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e al cyberbullismo” pubblicate dal MIUR nell’aprile 2015.

Linee di orientamento per azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e al cyberbullismo - vedi allegato


Aggiornamento 2017 - Linee di orientamento per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo - vedi allegato


 
 
Site Map